News

Scuole di italiano resistenti per un NATALE ostinato e resistente!

 

La bellezza dell’asino, la bellezza che si ignora, la bellezza di chi non sa di essere bello come i bambini, come gli animali.

Ci ritroviamo nella testarda perseveranza dell’asino, nella sua semplicità e immediatezza.

Ci ritroviamo nelle sue orecchie, orecchie lunghe e mobili d’asino per ascoltare,

nei suoi occhi umidi e profondi…

nel raglio afono e penetrante che non si può far a meno di sentire…

 

In un periodo in cui la politica soffia sul fuoco della paura nei confronti dell’altro, in cui i diritti di migliaia di migranti vengono cancellati dal decreto  (in)-sicurezza da poco promulgato, in cui i valori di integrazione e accoglienza vengono sviliti e attaccati insieme al lavoro di molte ONG e cooperative italiane ed internazionali…
LE NOSTRE SCUOLE DI ITALIANO RESISTONO e con noi tantissime realtà dell’associazionismo e del volontariato in tutta Italia.

Le nostre scuole di italiano resistono e sostengono con forza l’importanza dell’apprendimento della lingua italiana per tutte e tutti senza discriminazioni.

Resistere significa continuare a credere nella scuola d’ italiano come un tramite, un ponte tra un mondo e un altro, dove si tendono i fili di continuità identitaria, dal lì, il paese di origine, al qui, il paese d’arrivo.

L’insegnamento della lingua del paese ospitante crea un luogo e un tempo dove sperimentare l’incontro e il riconoscimento reciproco con l’altro.

All’interno delle scuola di italiano si forniscono strumenti, orientamento e conoscenza della nuova realtà, sostenendo il cambiamento, senza richiederlo né sancirlo,

Crediamo che imparare la lingua per un migrante è anche ammettere definitivamente di essere altrove, di iniziare ad acquisire una nuova identità e in questo senso la scuola di italiano è la soglia di un percorso importante di integrazione.

 

Grazie alle illustrazioni di Federica Mezza ecco i biglietti di auguri natalizi e borse con il nostro asino OSTINATO e RESISTENTE 🙂

Per regalare o acquistare le shoppers resistenti di Asinitas clicca qui e scrivi a: produzioni@asinitas.org