SERVIZIO CIVILE NAZIONALE- Progetto “Parlo dunque sono”

Colloqui per il Servizio Civile 2018

Progetto “Parlo dunque sono 2 “

Lunedì 15 ottobre 2018

In via Policastro 45

(Zona Torpignattara – Metro C Malatesta)

Dalle ore 9 alle ore 13 i seguenti candidati/e  

  • Abbondanzieri Marta
  • Azzellini Agata
  • Bevivino Dorotea
  • Elia Giulia
  • Galli Sara
  • Gassama Bassirou
  • Ianne Giacomo
  • Lanteri Elena
  • Lucentini Cristina 

Dalle ore 14 alle ore 18 i seguenti candidati/e

  • Nicastro Flavia
  • Pellegrinotti Alice
  • Sampieri Veronica
  • Sartori Barana Emma
  • Seidu Ransford
  • Selimi Denisa
  • Sonnino Simone
  • Tondato Ludovica
  • Tupputi Annamaria

Bando per la selezione di 53.363 volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile in Italia e all’estero

scadenza 28/09/2018

Per leggere tutte le informazioni, conoscere le modalità di presentazione, scegliere i progetti e scaricare il bando clicca qui

Come fare domanda con noi

Informazioni progetto “Parlo dunque sono”

Scarica gli allegati

ALLEGATO_3_DOMANDA
ALLEGATO_4_DICHIARAZIONE_TITOLI
ALLEGATO_5_INFORMATIVA_PRIVACY

 

Risposte a domande più frequenti (FAQ)

Sito dedicato Bando volontari 2018

Titolo progetto:

PARLO DUNQUE SONO 2: una ricerca-azione sulla lingua seconda come spazio di accoglienza per donne migranti, richiedenti asilo e rifugiati

SETTORE e Area di Intervento:

A, Assistenza – 04, Immigrati e profughi

OBIETTIVI DEL PROGETTO:

Obiettivo generale del progetto è migliorare l’inclusione sociale degli stranieri migranti, dei richiedenti asilo e dei rifugiati a Roma, attraverso l’insegnamento della lingua italiana e l’attivazione di percorsi multidisciplinari di inclusione e partecipazione.

Gli obiettivi specifici del progetto sono:

  1. Migliorare la conoscenza dell’italiano di migranti, richiedenti asilo e rifugiati,
  2. Incoraggiare la partecipazione delle donne straniere a percorsi di scolarizzazione e ai corsi di lingua italiana,
  3. Favorire l’inclusione degli stranieri attraverso la loro partecipazione alla vita della comunità e alla cura del territorio,
  4. Supportare le donne in gravidanza e migliorare le condizioni di salute delle donne straniere coinvolte nei percorsi di scolarizzazione,
  5. Promuovere l’educazione interculturale e percorsi artistici per sensibilizzare la cittadinanza sui temi della migrazione e della convivenza inter-etnica.

CRITERI DI SELEZIONE:

I criteri e le modalità di selezione sono ripresi dal sistema di selezione del CESV – Centro Servizi per il Volontariato http://www.volontariato.lazio.it/serviziocivilecesv/default.asp

e verificati in sede di accreditamento.

Inoltre si rende noto che per questo progetto sarà inserita una riserva di 2 posti per giovani stranieri.

LEGGI TUTTO IL PROGETTO